La farmacia si deve dotare di un registro dei farmaci veterinari?

Il Ministero, con nota del 4 marzo 2009,
ha ribadito che gli obblighi di registrazione
delle operazioni di carico e scarico dei
medicinali sono assolti, ai sensi di quanto
disposto dal Decreto Legislativo n. 193/2006,
"mediante la conservazione per cinque anni,
rispettando l'ordine cronologico, della
documentazione commerciale (fattura di acquisto
o della bolla di consegna e della ricetta)
relativa alle operazioni di cui trattasi,
provvedendo a trascrivere sulla ricetta il
numero di lotto cui il prodotto scaricato si
riferisce".